start2impact logo

Accedi

Contatti

Pricing

whatsapp

AZIENDE

Pubblica un'offerta

Oliviero Carlini, December 9 2019

COME HO INIZIATO LA MIA CARRIERA NEL DIGITAL MARKETING

Ogni persona pensa di essere chiamata a qualcosa di importante, io non sono da meno.

Mi presento:

Mi chiamo Oliviero Carlini, ho 26 anni e da circa due mesi lavoro come Lead Generation Specialist in GELLIFY.

Negli ultimi 8 mesi ho cambiato lavoro, ho scoperto il mondo del digital marketing e mi sono messo in gioco come mai avevo fatto prima. 

Soprattutto ho affrontato delle paure che mi sono portato dietro per tutta la vita.

Oggi voglio raccontarti la mia storia.

La mia storia

Fino a 8 mesi fa l’interesse per l’innovazione e le startup era ancora un po’ spento. 

Sono sempre stato affascinato dalle nuove tecnologie, ma non ho mai approfondito questo mondo.

Nel 2017, durante il mio primo anno di magistrale in economia, partecipo alla Summer School della EIT Climate-KIC dove incontro tanti appassionati di innovazione e sostenibilità. 

Lo scopo della Summer School è stato quello di sviluppare delle startup con il fine di mitigare il cambiamento climatico.

L’ambiente era fantastico, ho conosciuto delle persone incredibili e non esagero se dico di aver vissuto le tre settimane più belle della mia vita.

Questo era il mio team: 6 nazionalità da due continenti diversi.

In quel momento ho sentito di essere nel posto giusto al momento giusto.

Vivere a stretto contatto con persone con obiettivi comuni ti motiva, ti dà forza e ti fa pensare di poter raggiungere qualsiasi vetta. 

Alla fine di questa esperienza, ho continuato la mia laurea magistrale pieno di entusiasmo.

Le prime difficoltà

Un mio forte desiderio era quello di lavorare in una società di consulenza e revisione perché attratto dalla carriera e dall’esperienza che pensavo di poter acquisire.

Volevo ottenere qualcosa, ma sinceramente non avevo la minima idea di cosa fosse.

Giusto un anno fa, di giovedì, conseguo la laurea magistrale in economia e il lunedì dopo inizio a lavorare in una delle più grandi società di consulenza e revisione.

Per 6 mesi ho lavorato tanto e, anche se avevo dei validi colleghi, il lavoro non mi entusiasmava.

Durante questo periodo ho provato un forte senso di insoddisfazione per il tipo di lavoro che facevo e ho sentito di non essere sulla strada giusta.

Quel tipo di lavoro è contraddistinto da procedure e processi che sono in contrasto con il mio carattere e le mie attitudini.

Le difficoltà però mi hanno aiutato a conoscermi meglio.

Ho capito che era il momento di dare una svolta alla mia vita.

Il mio obiettivo era quello di trovare una professione dove poter crescere e apprendere in maniera costante avendo la possibilità di contribuire attivamente.

Ho deciso di abbandonare il mio vecchio lavoro non sentendolo in linea con le mie aspettative e ho iniziato ad esplorare il mondo del digital marketing.

Il mio percorso nel digital marketing

Dopo l’esperienza nella società di consulenza, a giugno inizio a lavorare come freelance con un’agenzia di marketing australiana. 

Per tre mesi ho lavorato con un amico australiano e un’amica filippina...così mi piace chiamarli.

Gli ostacoli che ho incontrato sono stati a volte l’orario notturno in cui lavorare, vista la differenza di 8 ore di fuso orario, e la comprensione dell’accento australiano.

Questo primo lavoro è stato fondamentale per conoscere il mondo del digital marketing e capire quali competenze avrei dovuto sviluppare.

Questa esperienza però ancora non mi soddisfaceva e sentivo la paura di non fare abbastanza per la situazione in cui mi trovavo.

Poi un giorno sono stato “targettizzato” tramite Facebook Ads da start2impact.

Non finirò mai di ringraziare per questo.

Sono sincero, al primo impatto non mi ha convinto subito. 

Mi è sembrato difficile da realizzare quello che affermavano.

Ma le campagne su Facebook erano ben strutturate e così mi sono iscritto in lista d’attesa.

Dopo circa tre settimane di attesa, a metà luglio, inizia il mio percorso come Digital Marketing Specialist.

Acquisendo una competenza dopo l’altra divento più sicuro di me e inizio ad approfondire questo mondo. 

Le Super Guide che il team di start2impact ha realizzato sono davvero notevoli.

I coach che correggono i progetti ti forniscono tantissimi spunti utili e ti permettono di migliorare costantemente.

Durante il percorso il team mi è stato vicino e così ho potuto conoscere meglio i membri della squadra.

Il team inoltre ha fatto due cose uniche: mi ha continuamente sorpreso e ha creduto in me.

Le persone che ci lavorano ti ascoltano e ti forniscono sempre utili consigli.

Senza start2impact non so proprio che strada avrei preso. Il team mi ha dato:

start2impact realizza appieno la propria mission.

Amici e famiglia

Quando scegli di cambiare strada nella vita devi anche relazionarti con amici e familiari. 

Quando ho iniziato il mio nuovo percorso di studi non avevo la certezza di essere sulla strada giusta e la paura del giudizio degli altri è una cosa che mi porto dietro da tutta la vita.

Ogni volta che ti viene chiesto cosa stai facendo e su cosa stai lavorando non sempre è facile spiegarlo. 

Ogni persona ha la propria vita e una delle cose più importanti che puoi fare è guardare se sei felice della tua situazione attuale.

Il giudizio degli altri va ascoltato e solo dopo attenta riflessione la decisione deve essere tua. Le altre persone non possono capire quale sia la scelta giusta per te e sei tu che devi unire i puntini.

Trovare delle persone che ti supportino è fondamentale.

Se sei circondato da persone che non credono troppo in te, è ora di rivedere le tue relazioni.

Io sono stato fortunato e ho trovato un discreto numero di persone che mi hanno supportato. 

In start2impact inoltre ho trovato persone di valore.

Primi traguardi e nuovi obiettivi

Vicino al termine del mio percorso come Junior Digital Marketing Specialist ero pronto a candidarmi con le startup del network.

Per concluderlo avevo però necessità di realizzare un progetto finale.

Questo progetto mi ha stimolato molto perché richiedeva una forte dose di ingegno e creatività. 

Mentre sviluppavo questo progetto, ho deciso di provare tre diverse vie per candidarmi: tramite networking, start2impact e candidature normali. 

Non sapevo quale sarebbe stato il canale più efficace e così ho deciso di provarli tutti.

L’attesa di essere contattato per un colloquio è snervante.

Valuti se hai fatto tutto il possibile per trovare opportunità e la gestione dello stress diventa fondamentale.

Per fortuna un canale mi ha dato i primi risultati ed è stato LinkedIn.

L’azienda che mi ha dato fiducia è stata GELLIFY, la prima piattaforma di innovazione dedicata al software B2B, a supporto delle start-up e delle aziende. 

Come appassionato di startup e innovazione ho pensato che non ci fosse posto migliore.

Quando ho comunicato a start2impact che avevo trovato una posizione in modo autonomo tutti ne erano felici e si sono complimentati con me. 

L’ambiente dove lavoro è stimolante perché mi permette di operare direttamente sia sull’azienda che sulle startup del network.

Il team è affiatato e ho l’occasione di mettermi alla prova imparando ogni giorno cose nuove.

Col tempo spero di dare un buon contributo al team e di crescere personalmente e professionalmente.

Vuoi entrare anche tu su start2impact? Trovi qui tutte le informazioni sul più completo percorso formativo online per fare Carriera nell’innovazione!


Non perderti il prossimo blog post. Seguici su Telegram!

Written by

Oliviero Carlini

Tags

Previous PERCHÉ HO LASCIATO IL LAVORO PER LAVORARE NEL DIGITAL MARKETING
Next A COSA SERVE STUDIARE? 3 MOTIVI PER NON SMETTERE MAI DI IMPARARE