come superare un colloquio
 | 

Come Superare un colloquio per Lavorare in Noonic: 6 consigli utili

Ha sostenuto colloqui simulati con start2impact per arrivare preparato a uno reale. Oggi lavora come Junior Digital Marketing Specialist in una tra le aziende europee con il maggior tasso di crescita economica.

Mi chiamo Riccardo e, alla fine del mio percorso di Digital Marketing su start2impact, ho simulato un colloquio di lavoro per un’agenzia di comunicazione, così da essere preparato per quando avrei fatto quello vero. 

Prima di tutto, ho affrontato un colloquio di lavoro con Daniele Nugnes, HR Manager con 9 anni di esperienza.

Poi, ho sostenuto la simulazione di un colloquio tecnico con Federico Sbandi, Senior Digital Strategist con esperienza in startup, agenzie e Big Tech.

Grazie ai suggerimenti ricevuti da questi esperti del settore, sono riuscito ad arrivare preparato e sentirmi a mio agio durante i colloqui di un’agenzia reale.

Ecco perché ho deciso di condividere i 6 consigli che mi hanno dato Daniele e Federico e grazie ai quali sono riuscito a superare prima il colloquio simulato e poi quello reale per l’agenzia di mio interesse!


1. Studiare la realtà di tuo interesse

Studiare attentamente l’offerta e l’ambiente di lavoro, è fondamentale.

Al colloquio bisogna arrivare preparati sulla realtà per cui ci stiamo candidando, la sua storia e la sua missione, così riusciremo a dimostrare il nostro reale interesse.


2. Preparare una presentazione

Per il mio colloquio ho preparato una presentazione concisa con casi pratici che potessero dimostrare all’agenzia le mie reali competenze, mettendo in risalto quelle richieste nell’offerta di lavoro.

In questo caso, i Progetti Pratici che ho realizzato su start2impact sono stati utilissimi!


3. Essere se stessi

Durante il colloquio simulato, l’HR Manager mi ha fatto notare un’enorme differenza quando parlavo di me e del mio lavoro in maniera genuina e appassionata, rispetto a quando ero più impostato e provavo ad essere qualcun altro.

La vera versione di me stesso è stata quella apprezzata di più


4. Preparare casi studio

Per fare colpo sulla realtà per cui ci stiamo candidando è bene preparare almeno un paio di casi studio su progetti personali passati e farne riferimento durante il colloquio.

La chiave è spiegare come sono state utilizzate le tue competenze in questi progetti.


5. Prenditi il tuo tempo per pensare

Se dopo aver ricevuto una domanda senti di non avere subito una risposta pronta, prenditi il tuo tempo per pensare.

Se proprio non sai come rispondere, dimostra di arrivarci con il ragionamento.


6.  Mostra la tua passione

È importante mostrare la propria passione per il settore durante il colloquio, mostrandosi attenti e interessati alle ultime novità.

In questo modo l’azienda capirà che quello per te non è un lavoro qualsiasi, ma qualcosa in cui credi veramente e in cui investi tempo e risorse per aggiornarti.

Sii anche umile nel descrivere i pregi e genuino nel descrivere i difetti! 


I consigli di Daniele e Federico sono stati importanti e mi hanno aiutato davvero.

Oggi sono Junior Digital Marketing Specialist in Noonic, una tra le aziende europee con il maggior tasso di crescita economica secondo il Financial Times.



In questo articolo abbiamo scoperto la storia di Riccardo che ci ha raccontato come, grazie alla possibilità di simulare un colloquio con start2impact, abbia potuto confrontarsi con esperti del settore.

Questo gli ha dato modo di arrivare preparato e tranquillo a un colloquio reale e cominciare a lavorare in Noonic come Junior Digital Marketing Specialist.

start2impact è il percorso più completo per formarti e trovare il lavoro in cui realizzarti, anche partendo da zero. Clicca qui per approfondire tutti i Percorsi disponibili! 


Non perderti il prossimo blog post. Seguici su Telegram!