torna al Blog
Categorie
Storie di successo

Dal violino alla SEO: la gioia di esplorare

Ho speso 15 anni pensando che ci fosse una sola cosa che mi piacesse al mondo, e negli ultimi 6 mesi ne ho scoperte dieci. 

È il 25 Febbraio 2020. Sono su Instagram e per caso un post della pagina Le Formiche attira la mia attenzione. Sponsorizzano una scuola online, una scuola dove si fa digital marketing. 

Io non ho una grande passione per i social network, anzi a dire il vero mi stanno un pò antipatici, però so che il digitale è il futuro. 

So che voglio una carriera ricca di sfide, che mi permetta di lavorare in modo indipendente e di viaggiare, e non so ancora quale questa carriera sia, ma so che il digitale è il luogo in cui devo cercarla. 

So tutte queste cose perché ho passato l’ultimo anno e mezzo cercando di mettere insieme i cocci di un sogno andato in pezzi: diventare una star del violino

Nelle puntate precedenti

Inizio a suonare il violino a 9 anni, e ci metto 15 anni di sforzi intensi e disperati per capire che la direzione in cui sto andando non è quella giusta.

È il 21 Giugno 2018, a Salisburgo, quando capisco che sono in burnout, e che tutto ciò che ho fatto per arrivare lì non mi sta portando dove mi aspettavo. 

Tutte le sveglie delle 5 per esercitarmi prima del liceo, le lezioni fino alle 22 in conservatorio, le vacanze ed esperienze sacrificate per arrivare dove volevo mi stanno portando in un posto che non mi piace affatto. 

Il 25 Giugno 2018 capisco che quello che sto facendo non funziona più. Torno in Sicilia, e per un anno e mezzo mi sento come se il mondo mi stia crollando addosso.

La prima tessera del domino 

Come sono diventata SEO Specialist

Finalmente quel 25 Febbraio 2020, su quella pagina Instagram, trovo il coraggio di mettere da parte tutte le paturnie che ho in testa, e decido di cominciare qualcosa di nuovo. 

Mi iscrivo a start2impact perché fra tutte le opzioni disponibili mi sembra estremamente concreta: Formazione, Pratica, Lavoro.

Io non ho paura di impegnarmi, ma ho il terrore di sbagliare

Ho il terrore di prendere la decisione sbagliata; la concretezza di start2impact, e il loro collegamento diretto con il mondo del lavoro, è la rete di cui ho bisogno per trovare il coraggio di buttarmi. 

Vado avanti spedita, perché studiare mi piace

Il violino mi ha insegnato la disciplina e mi ha dato la possibilità di confrontarmi regolarmente con il palco, insegnandomi a rendere il massimo in qualsiasi situazione; tutto questo lavoro mi ripaga bene. 

Mi immergo nello studio cercando di domare tutti i meccanismi di autosabotaggio del mio cervello, e piano piano succede la magia. 
Ci metto 2 ore a scrivere il primo post nella Community. Ci metto 2 ore a zittire la vocina nella mia testa che mi racconta di tutte le cose che possono andare male, ma sono 2 ore ben spese perché questo è il primo grande passo fuori dal buio.

Fuori dal guscio

Cosa studiare per diventare seo specialist

Scopro che start2impact non è solo un corso, ma è una vera Community. Scopro che in questa Community ci sono tanti ragazzi come me che immaginano un futuro diverso da quello che ci hanno spiegato a scuola. 

Scopro delle persone che si sforzano sempre di vedere il mondo come un luogo pieno di possibilità, e piano piano tutte queste possibilità inizio a vederle anche io.

Piano piano grazie a start2impact imparo a vincere il mio più grande nemico: la mia mente.

Lavoro a un corso dietro l’altro e inizio a perdermi in questo mondo digitale

Mi appassiono alla SEO e alla Data Science. Scopro il Copywriting, il Branding, e che i Social Media possono essere un potente strumento per veicolare un messaggio invece di una macchina succhia tempo. 

Nel frattempo condivido il mio percorso e i miei pensieri con la Community, seguo tutti i Mastermind, partecipo ai Meetup, e grazie a questo incredibile gruppo ho sempre più spunti, fiducia, ed energie. 

A un certo punto si libera un posto da responsabile dei mastermind di Digital Marketing. 

Beatrice Pavanello, che gestisce il gruppo, e Alessandro Tozzi (Community Manager di start2impact) mi propongono il ruolo e io accetto senza indugi.

Ogni esperienza in start2impact mi aiuta non solo ad acquisire delle nuove competenze in ambito digitale, ma soprattutto a ritrovare il mindset giusto

Ogni esperienza in start2impact mi aiuta a ricordarmi che non esistono errori finché impari una lezione. 

Ogni esperienza in start2impact mi ispira a prendere delle scelte che riflettano le mie speranze invece delle mie paure. 

E la SEO?

SEO specialist

A un certo punto arrivo alla guida sulla SEO Audit, nella quale mi metto alla prova elaborando una strategia a 360° per l’ottimizzazione SEO di un sito web. È una sfida interessante perché la SEO è un argomento stimolante che mi appassiona. 

Scelgo di utilizzare come soggetto il sito di Beyond The Box, una startup che si occupa di connettere imprese ed esperti attraverso un algoritmo proprietario di intelligenza artificiale. 

Mi affascina la mission di Beyond The Box, quindi colgo l’occasione di esercitarmi con la SEO immaginando di aiutarli ad ottimizzare il loro blog. 

Preparo una presentazione della mia strategia accompagnata da un’analisi strutturale del loro sito, e dopo aver ricevuto i suggerimenti del coach Alessandro Zazza, la invio alla startup.

diventare seo specialist

Faccio questa cosa senza veramente aspettarmi nulla. Non so se la riceveranno, se la leggeranno, o se gli piacerà, ma so che è importante focalizzarsi sulle azioni giuste ancora di più che sui risultati. 

Non ho più paura di sbagliare. 

Dopo un paio di settimane mi contatta la CEO di Beyond The Box, Aleksandra Maravic. Fissiamo una prima call in cui definire il progetto, e inizia a delinearsi un’esperienza interessante. 

In queste settimane ho collaborato con loro imparando tanto e facendo un lavoro ricco e stimolante. 

Non so ancora dove mi porterà questa collaborazione e il mio percorso in start2impact, ma la cosa più preziosa che ho acquisito è sicuramente la capacità di guardare all’opportunità invece che al problema. 

Ho scoperto che la vita è molto più ricca e imprevedibile di quanto immaginiamo, e che le possibilità sono infinite per chi sa cercarle. 

E adesso? 

MariaChiara Barbaro

Ho speso 15 anni pensando che ci fosse una sola cosa che mi piacesse al mondo, e negli ultimi 6 mesi ne ho scoperte dieci. 

Sono certa che il violino sarà sempre nella mia vita, e non so ancora come il mio percorso professionale farà combaciare alla perfezione tutti i pezzi, ma so che non smetterò mai di lavorarci. 

Ho imparato che a volte va bene non avere tutte le risposte. Va bene provare, e sbagliare, e provare di nuovo, e sbagliare ancora una volta. 

Non sempre vediamo subito come unire i puntini, ma questo non significa che dovremmo smettere di provarci. 

Io sto riscoprendo il piacere dell’esplorazione, costruendomi un mix di competenze unico e perfetto per me, con un solo abbonamento. 

Sto creando connessioni di valore con persone che mi piacciono, mi stimolano, e mi aiutano ad essere la versione migliore di me stessa. 

Sto costruendo una vita e un lavoro che amo, senza compromessi, e sono grata a start2impact per essere stati la prima tessera del domino. 



Non perderti il prossimo blog post. Seguici su Telegram!