ux researcher
 | 

Come ho trovato lavoro in una grande società di consulenza

Non riusciva a capire come unire la sua formazione con il mondo della UX/UI Design. Adesso lavora come Junior UX Researcher in PwC

Mi sono diplomata al Liceo Artistico, indirizzo di Grafica Pubblicitaria.

Ma dopo aver terminato la scuola non avevo alcuna idea di quale direzione volessi prendere.

Mi sembrava di avere troppe passioni e non riuscivo a sceglierne una

Ho deciso di iniziare a lavorare seguendo la mia inclinazione come aiuto pasticcera, però, più i mesi passavano e più sentivo che mi mancava qualcosa, come se non riuscissi a esprimere il mio potenziale.

Così ho deciso di studiare Psicologia all’Università, perché è una materia che mi aveva sempre affascinato.

Durante l’università, ho fatto di tutto per pagarmi gli studi: ho lavorato come promoter, banchista, distributrice di volantini, addetta all’assistenza, ma durante la magistrale sentivo di aver bisogno di mettere le mani su qualcosa di concreto, per capire davvero cosa facesse per me e cosa no.

Così, durante un esame universitario ho scoperto il mondo UX/UI Design: finalmente potevo unire la psicologia alla progettazione grafica.

È stato come se avessi unito i puntini del mio percorso, mettendo insieme il pensiero laterale, la creatività e la strategia, creando un ruolo tagliato su misura per me. 

In realtà dopo essermi laureata, credevo di non avere ciò che serviva per riuscire a lavorare nel mondo UX/UI Design. 

La mia paura più grande era finire bloccata in delle mansioni che non mi avrebbero soddisfatto, in un lavoro in cui non sarei riuscita a sentirmi realizzata.

Per trovare il lavoro giusto per me, quindi, dovevo trovare prima la giusta formazione.

Di start2impact University ho subito condiviso la formazione orientata al mondo del lavoro e allo sviluppo di una mentalità basata sulla crescita, non solo delle proprie competenze, ma anche delle proprie soft skill.

Decido di candidarmi per un’offerta di lavoro come UX Researcher in PwC, una tra le più grandi società di consulenza. 

Al colloquio, ciò che avevo appreso con start2impact University mi ha dato un grandissimo vantaggio, parlavo con entusiasmo delle competenze che avevo appreso realizzando i Progetti Pratici.

Oggi lavoro come Junior UX Researcher in PwC, in un Team che si occupa della ricerca sull’utente attraverso metodologie come questionari, interviste, test di usabilità e così via. 

Amo l’ambiente in cui mi trovo perché c’è tanta collaborazione e dinamismo nei progetti, che pongono ogni giorno sfide diverse. 

Qualsiasi esperienza io abbia fatto mi ha dato più consapevolezza, soprattutto su me stessa.

Ogni lavoro è utile a capire in cosa siamo bravi e in cosa possiamo migliorare.

Personalmente, ho capito quanto sia importante sperimentare per conoscermi a fondo per poi trovare un lavoro che mi faccia sentire davvero soddisfatta. 



In questo articolo abbiamo scoperto la storia di Fabiana che ci ha raccontato come, grazie a start2impact University, abbia capito come unire i suoi interessi in un lavoro in linea con i suoi obiettivi.

start2impact University è il percorso più completo per formarti e trovare il lavoro in cui realizzarti, anche partendo da zero. Clicca qui per approfondire tutti i Master disponibili! 

Non perderti il prossimo blog post.