start2impact logo

Accedi

Contatti

Abbonamento

whatsapp

AZIENDE

Pubblica un'offerta

Mattia Sinisi, July 1 2019

FULL STACK DEVELOPER DA REMOTO A 17 ANNI: LA MIA STORIA

Fin da quando andavo alle medie mi piaceva smanettare con i computer, creavo piccoli videogiochi da far vedere ai miei compagni di classe, li adoravano e mi chiedevano di fare giochi con loro come personaggi mentre facevano qualcosa di assurdo. 

Io, tuttavia, non ero mai soddisfatto, avevo persino rinominato il cestino come "I miei Giochi", volevo fare sempre di meglio.

LA MIA STORIA

Dopo le medie ho iniziato a studiare informatica seriamente alle superiori, ho imparato a programmare senza l'aiuto di editor grafici e programmi del genere. 

Dopo un paio di anni di scuola ho scoperto HTML, CSS, JavaScript e successivamente PHP. Mi ricordo di essere rimasto sorpreso da quanto poco questi linguaggi "punivano" in caso di errore da parte dello sviluppatore.

Specialmente HTML mi faceva essere creativo, visto che è più vicino al design che alla programmazione, e mi ha invogliato a proseguire la Programmazione Web.

Durante le estati passavo il tempo libero a costruire siti da zero, giusto per mettere in pratica ciò che imparavo ogni giorno, ancora oggi lo faccio e ne vado molto fiero.

UN NUOVO PERCORSO NELLA PROGRAMMAZIONE WEB

Quando l'anno successivo i ragazzi di start2impact sono venuti nella mia scuola per raccontare il loro percorso sulla Programmazione Web l'ho vista come un'occasione fatta a pennello per me

Inizialmente sembrava una piattaforma come ce ne sono mille e, visto che non avrei perso nulla, decisi di iscrivermi, ma dopo aver consegnato il primo vero Progetto ed aver ricevuto il mio primo feedback personalizzato capì che era qualcosa di più.

Andai avanti di Progetto in Progetto: HTML, CSS, Javascript, Node, PHP e MySQL. 

Scalavo la loro classifica aumentando i miei punti e soprattutto le mie competenze, come potete vedere nello screenshot qui in alto preso dalla piattaforma.

Quando sono stato inserito nel loro gruppo Facebook privato ho incontrato gente che aveva i miei stessi interessi, una cosa non mi era mai capitato veramente prima di allora, ed iniziai ad interessarmi anche alle sfide, visto che molti ne parlavano.

La prima che mi interessò riguardava la creazione di un newsletter per una compagnia fittizia di moda, il lavoro da fare era molto di più di quello dei progetti, quindi dovevo organizzarmi molto meglio per gestire il mio tempo fra scuola e sfida. 

Imparare questa cosa mi è servito molto, specialmente per le sfide successive; lavorare con una deadline mi metteva troppo stress prima, anche per cose banali, ora invece riesco a pianificare tutto in poco tempo.

La prova finale venne con il Master di Programmazione Web dove avevo sempre un contatto diretto con il Super Coach Andrea Campana e i compagni del Master con cui scambiavo consigli e guide utili. 

Ricordo le serate passate a correggere errori fino a tardi, riuscendo comunque a seguire la scuola.

E molta gente dice di non avere tempo...

PRIMI TRAGUARDI E NUOVI OBIETTIVI

Dopo il Master ho continuato ad andare avanti con corsi e progetti e, prima di rendermene conto, sono successe delle cose incredibili per me.

Durante uno degli eventi di start2impact ho incontrato uno dei miei idoli: Marcello Ascani.

Ho trovato lavoro in Donkey Commerce, una piattaforma capace di guidare i commercianti nella creazione del loro e-commerce attraverso un sistema di Intelligenza Artificiale, premiata da Confindustria Giovani. 

Lavoro da remoto ed ho già uno stipendio.

Il team di start2impact mi ha messo sulla loro homepage ed in un video bellissimo sulla loro pagina Instagram che potete vedere sopra. 

Prima non era mai al centro delle attenzioni, ora invece ogni volta che quelli che conosco mi vedono dicono sempre scherzosamente qualcosa come: "Ora sei milionario, non hai più bisogno di noi"

Altre volte invece mi confessano che non si aspettavano che avrei fatto quello che ho fatto con start2impact e si pentono di non averci creduto come me. 

Io continuo semplicemente a raccontargli i passi in avanti che continuo a fare, perché di strada ce n’è ancora tanta e non vedo l’ora di continuare a crescere su start2impact!

Written by

Mattia Sinisi

Previous 5 COMPETENZE DA IMPARARE PER DISTRUGGERE LA TUA CONCORRENZA
Next COME HO INIZIATO A LAVORARE COME FRONT END DEVELOPER A 19 ANNI