torna al Blog
Categorie
Mindset

Solidarietà digitale in quarantena: le 8 iniziative per affrontare questo periodo

Vuoi conoscere le ultime 8 iniziative di solidarietà digitale in quarantena che potranno aiutarti ad affrontare questo periodo al meglio? Allora leggi di più!

Affrontare questo periodo sta diventando più difficile del previsto?

Lo so bene ed è proprio per questo che oggi ho deciso di parlarti delle 8 iniziative di solidarietà digitale in quarantena che potranno tornarti molto utili nel quotidiano.

Dalle consegne a domicilio, fino alla creazione di siti web, passando per lezioni di ripasso per chi ha bisogno di una rispolverata della lingua inglese.

Insomma, in questo blog post vedremo tutti i progetti che sono stati concepiti in questo periodo e che si mettono a disposizione della comunità, gratuitamente.

Pronto per sapere se c’è qualcosa che fa al caso tuo?

Partiamo subito!

1. UGO – Spesa e commissioni gratis a casa

solidarietà digitale in quarantena ugo

Come prima iniziativa di solidarietà digitale in quarantena, mi piacerebbe parlare di UGO: un servizio messo a disposizione di tutti i cittadini fragili ed esposti che hanno bisogno di aiuto nel svolgere le attività quotidiane.

Il supporto, in questo caso, viene erogato in differenti modalità e la persona interessata avrà a disposizione un team subito pronto a:

  • Fare la spesa al posto suo;
  • Ritirare ricette dal medico di base;
  • Passare in farmacia per qualsiasi necessità;
  • Pagare le bollette;
  • Portare fuori il cane;
  • Accompagnarla in ospedale per visite e terapie.

Insomma, come vedi la disponibilità è pressoché infinita e, in occasione dell’emergenza coronavirus, è stato anche istituito un servizio gratuito per tutti i cittadini over 65, con patologie pregresse, immunodepresse e disabili.

Inutile dire che, iniziative di solidarietà digitale in quarantena come queste fanno davvero la differenza per la salute dei nostri cari e del nostro paese.

È possibile sfruttare UGO in diverse località italiane, tra cui:

  • Milano e provincia
  • Monza
  • Genova
  • Torino
  • Firenze
  • Siena 
  • Roma
  • Lecce
  • Comuni limitrofi alle città indicate

Grazie al servizio #RestaACasa permettono di esporre a zero rischi le persone più in difficoltà, nel totale rispetto delle norme di sicurezza e prevenzione.

Dai pure un’occhiata al sito web di UGO e spargi la voce per aiutare i tuoi cari o quelli dei tuoi amici!

2. Pinta

iniziativa solidarietà digitale in quarantena pinta

Grazie all’iniziativa start2inspire nata da start2impact, moltissimi studenti appassionati di lavori innovativi e di digitale si sono messi alla prova, realizzando progetti super interessanti a sostegno delle attività in difficoltà in questo periodo.

Una di questa iniziative di solidarietà digitale è proprio Pinta: strumento che permette di creare pagine web tramite un’interfaccia semplificata.

Grazie ad una soluzione semplice ed intuitiva, che permette di selezionare manualmente i blocchi o template pre-esistenti, in pochi minuti potrai creare una pagina web per la tua attività. 

Non dovrai preoccuparti della gestione di spazi, colori o caratteri, ci sarà un team a tua disposizione ed ogni singolo blocco è pensato per offrire il massimo ai tuoi clienti.

Cos’hanno di diverso da tutti gli altri?

Usano un software proprietario per creare queste pagine web!

Naturalmente, tutto ciò che creerai sarà ottimizzato per i vari dispositivi, in più potrai anche inserire qualsiasi tool tu voglia per gestire le metriche necessarie a capire l’andamento del tuo sito web.

Avrai a disposizione più di un milione e mezzo di immagini stock, grazie alla partnership che Pinta ha stipulato con Unsplash, uno dei più grandi repository di foto con licenza gratuita al mondo.

Il loro builder è diviso in semplici blocchi scritti in HTML, CSS e JS. 

Pertanto, se conosci questi linguaggi, saprai anche come sbloccare tutte le funzionalità di Pinta. Altrimenti, potrai commissionare tranquillamente al team la costruzione della tua pagina web.

Costruendo più pagine e collegandole tra di loro, potrai anche avere il tuo sito web attivo in un attimo, anziché limitarti ad una semplice landing page.

Allo stesso tempo, c’è da dire che i ragazzi di Pinta hanno iniziato da poco ed è molto probabile che in futuro potranno rilasciare direttamente delle funzionalità specifiche per questo scopo.

Ma perché si parla di iniziativa di solidarietà digitale in quarantena?

Semplice: il piano è completamente gratuito.

Si tratta, infatti, di una promozione a tempo limitato per tutti coloro che ne hanno bisogno.

Per riprendersi da questa situazione c’è bisogno di aiuto reciproco e i ragazzi di start2impact stanno facendo del loro meglio per dare il loro contributo!

3. SalvaLì

aiutare le persone in quarantena con SalvaLì

La seconda iniziativa di solidarietà digitale in quarantena nata da start2inspire è SalvaLì: una piattaforma che offre ai ristoranti locali la possibilità di erogare gift card che i clienti potranno spendere una volta riaperte le attività.

Come dice anche il loro sito web: “le tue attività preferite potrebbero chiudere per sempre, aiutale a superare questo momento!”

Questo è l’obiettivo che i ragazzi di SalvaLì vogliono raggiungere, riducendo al minimo le conseguenze che questo coronavirus potrebbe portare agli imprenditori italiani in difficoltà.

SalvaLì iniziativa di solidarietà digitale in quarantena

Ci sono diversi ristoratori iscritti alla piattaforma ed hanno già iniziato a rilasciare le gift card ai loro clienti, pronti per riscattarle non appena il loro locale preferito riaprirà.

Ma come funziona esattamente?

È molto semplice: attraverso la barra di ricerca potrai sfogliare i vari ristoranti disponibili e, una volta trovato quello che ti piace di più, ti basterà cliccare su “Scopri”.

Fatto questo, si aprirà una nuova schermata in cui ti verrà chiesto di acquistare la gift card che poi potrai spendere direttamente all’interno del locale.

Il pagamento avverrà online in maniera totalmente sicura, attraverso carta di credito o PayPal. 

Inoltre, potrai anche cumulare i tuoi buoni o cederli a chi meglio credi.

Una volta riaperta l’attività, dovrai semplicemente presentare l’email di conferma e così potrai usufruire della tua offerta!

Facile, no?

I ragazzi di SalvaLì cercano di fare leva su quello che è il dovere di noi clienti fedeli perché abbiamo tutti un’attività alla quale teniamo particolarmente.

In questo caso, si tratta solo di fare un mini-prestito perché, come dicono loro, “lo acquisti adesso per utilizzarlo non appena sarà tutto finito”.

Non dimentichiamo, infatti, che i ristoranti hanno enormi costi fissi che li portano ad avere difficoltà anche nel pagare i loro dipendenti. 

Con le nuove disposizioni i clienti devono restare a casa, ma i costi delle piccole imprese come queste restano e noi possiamo fare la differenza!

Se questa iniziativa di solidarietà digitale in quarantena ti ha colpito e vuoi aiutare una delle attività presenti in Lombardia, Veneto o Piemonte (le località attualmente disponibili sulla piattaforma) clicca qui per visitare subito il sito di SalvaLì!

4. Trovai

trovai iniziativa solidarietà digitale per attività locali

Molto interessante anche l’iniziativa di solidarietà digitale chiamata “Trovai” che si pone come intermediario tra i negozi locali ed i loro clienti.

Ma come funziona esattamente?

La piattaforma vuole contrastare la compravendita attraverso portali di e-commerce multinazionali (che conosciamo bene) a favore di una riattivazione del mercato locale, delle piccole boutique e dei negozi sul territorio, appartenenti ad ogni settore.

Un’impresa piuttosto nobile!

In particolare, le possibilità offerte sono due:

  1.  Attraverso il sito web si può ricercare un qualsiasi prodotto o negozio (catena di negozi nella zona), o un negozio in una specifica città dove poi effettuare l’acquisto offline;

  2. Si può unire l’esperienza con la tecnologia, acquistando dal negozio vicino a noi e ricevendo il prodotto direttamente a casa;

È anche possibile registrare qualsiasi tipo di attività, da negozi a ristoranti e tanto altro ancora!

Così facendo, Trovai rende l’esperienza di acquisto più facile, più efficiente e meno costosa sia per negozianti che per i consumatori, consentendo ai produttori locali di essere più accessibili ai loro clienti.

Un ottimo modo, quindi, per contribuire alla digitalizzazione delle imprese, allo sviluppo di filiere corte e mercati locali, sostenendo attività promozionali a raggio territoriale.

C’è poco da dire: la quarantena e lo scoppio di questa epidemia ci ha fatto comprendere ancora di più l’importanza dei nostri imprenditori locali ed iniziative di solidarietà digitale come questa ne sono la dimostrazione!

5. Italia Tour Virtuali 

In questo caso parliamo di un progetto di solidarietà digitale attuato in quarantena e sviluppato dai professionisti del network Realtà Virtuale di Pinka Group.

Parliamo, quindi, di un gruppo di esperti di realtà virtuale a 360° che, grazie al loro operato, permettono di viaggiare gratis per scoprire le varie bellezze del pianeta.

Infatti, cliccando qui, ti ritroverai scaraventato in un’esperienza virtuale che ti permetterà di visitare le tue città italiane preferite.

solidarietà digitale aiuto persone in quarantena

Scorrendo in basso in questa pagina, potrai trovare le singole regioni e una lista dei posti più caratteristici e indimenticabili. 

Eccoti un esempio:

italia tour virtuali in quarantena per aiutare le persone con il digitale

In questo modo, potrai cliccare su una lista infinita di bellezze artistiche e goderne la maestosità quasi come se fossi realmente lì.

A differenza di Google Maps, l’esperienza è sicuramente più fluida. Inoltre, il tutto è accompagnato da spiegazioni storiche che aiutano comprendere realmente un’opera d’arte, così come un monumento o una statua.

Il fatto che ci si possa acculturare, mentre si visita tutta l’Italia direttamente dalla propria casa, è sicuramente qualcosa da provare!

tour virtuali solidarietà digitale in quarantena

Ma qual è la particolarità di questa iniziativa di solidarietà digitale durante la quarantena? 

Il fatto che questi professionisti hanno deciso di unire tutti i lavori dei loro partner insieme alle varie risorse autorevoli disponibili nel web per creare qualcosa che potesse essere fruibile da tutti e in maniera gratuita.

Potenzialmente chiunque, da qualsiasi parte del mondo, può accedere a tutto questo per risollevare le proprie giornate, viaggiare con la mente, vivere un’esperienza virtuale a 360° e pensare già al prossimo luogo da visitare non appena la situazione si risolverà.

Se vuoi provare qualche nuova emozione durante questo lockdown, visita il sito web di Italia Tour Virtuali e goditi questo viaggio anche per me!

6. Arriviamo Noi

arriviamo noi solidarietà digitale in quarantena

In questo periodo è necessario restare uniti e contribuire ognuno a modo proprio per aiutare il prossimo.

“Arriviamo Noi”, la terza iniziativa di solidarietà digitale in quarantena di cui parleremo oggi, lo fa mettendo in contatto con l’acquirente finale le attività che offrono servizi di consegna, affinché si possa ordinare tranquillamente e comodamente da casa. 

Ma qual è la verà novità?

Dal loro sito web potrai creare il tuo negozio online e rendere subito disponibili i prodotti e i servizi che vuoi offrire alla tua clientela, compresi quelli di food delivery.

Effettuare l’acquisto è molto semplice, ecco 3 diverse modalità per farlo: 

  1. Inserire il prodotto desiderato nel proprio carrello: proprio come se fossimo su un vero e-commerce, potremo pagare alla consegna;
  2. “Inviare un ordine rapido”: semplicemente inviando all’attività in questione un messaggio, con la possibilità di gestire il tutto nella propria area privata;
  3. Chiamare direttamente il negozio: super facile, cliccando sul pulsante “Chiama”.

Questo risulta essere un progetto che si prefigge di aiutare non soltanto le attività in difficoltà, ma anche quei potenziali clienti che non sanno a chi rivolgersi per capire quali negozi nella propria città effettuano consegna a domicilio.

La comodità di avere il tutto racchiuso in un unico luogo, rende le cose molto più semplici per entrambe le parti.

Infatti, se vuoi sapere come sfruttare questo servizio, ti basta cercare le attività della tua zona semplicemente inserendone il nome:

arriviamo noi per aiutare le persone in quarantena

Se, invece, vorresti usufruirne in qualità di azienda, eccoti il link dal quale potrai effettuare l’iscrizione.

Cosa ne pensi? Potrebbe essere utile questa iniziativa di solidarietà digitale durante la quarantena?

Se vuoi farti un’idea più chiara, visita direttamente il sito web di “Arriviamo Noi” per scoprire di più!

7. WEBerghem

Come penultima iniziativa di solidarietà digitale nata in quarantena, non potevo non nominare WEBerghem.

Questo servizio dà la possibilità alle attività bergamasche (e provincia) prive di sito web, di ottenere una propria pagina web al sottodominio “nometuosito.weberghem.it” in maniera totalmente gratuita.

La grande particolarità, nonché creatività, di questo progetto è che, una volta atterrati sul sito di WEBerghem tutte le spiegazioni saranno scritte in dialetto bergamasco.

weberghem iniziativa solidarietà digitale in quarantena

Questo fa capire ancor di più come il tutto sia stato concepito particolarmente per la città di Bergamo e per risollevare tutte quelle attività che stanno riscontrando problemi nella ripresa.

Il servizio non incontra limiti, in quanto potranno usufruirne negozi fisici, liberi professionisti, artisti e chiunque ne abbia bisogno!

Sul sito web ci sarà tutto lo stretto necessario per riuscire a farsi conoscere (e raggiungere) dai propri clienti e questi sono alcuni dei servizi inclusi:

weberghem per aiutare le persone in quarantena a bergamo

Come detto prima, il piano per Bergamo e provincia è (e rimarrà per sempre) gratuito ed è composto da:

  1. Il template a scelta per il proprio sito web
  2. Il certificato di sicurezza
  3. Il sottodominio per rendere visibile sul web il proprio sito

È anche possibile personalizzare il proprio template, indicando il colore di preferenza, così da non stravolgere completamente l’immagine del proprio brand.

Dopo aver effettuato l’ordine, si potrà inviare tutto ciò che riguarda la propria attività, come la relativa descrizione, le immagini, i servizi e prodotti offerti e così via.

Al resto penseranno loro!

L’intero servizio potrà essere fruibile anche da altri paesi italiani, ma in questo caso si parla di un piano a pagamento, seppur con un costo abbastanza abbordabile:

prezzi piano weberghem per aiutare le persone in quarantena

Pensi che questa iniziativa di solidarietà digitale in quarantena possa tornarti utile?

Allora visita subito il sito web di WEBerghem e scopri di più!

8. MyES English Webinars

MyES English Webinars solidarietà digitale in quarantena

Quante volte ti sarai proposto di migliorare il tuo inglese, senza mai averne il tempo?

Immagino tantissime.

Grazie a questa nuova iniziativa di solidarietà digitale concepita in quarantena potrai finalmente farlo!

Ma di cosa stiamo parlando esattamente?

Parliamo di un network di scuole “My English School” che si propone di mettere disposizione per i cittadini sessioni linguistiche e grammaticali in inglese della durata di 1 ora. 

Tutto questo grazie a diversi webinar in diretta ogni giorno sul loro canale YouTube, dove si potrà godere della presenza di insegnanti madrelingua.

I corsi sono suddivisi per livello di conoscenza della lingua, quindi non dovrai assolutamente preoccuparti se parti da zero!

La conoscenza dell’inglese, al giorno d’oggi, è sempre più importante, specie se si vuole intraprende un lavoro legato all’innovazione, come i tanti nati grazie al digitale.

Infatti, non sarà soltanto importante riuscire a comprendere una persona straniera, ma anche esprimersi nel migliore dei modi!

Per accedere a tutto questo non ti serve nulla in particolare, semplicemente una connessione ad internet e uno smartphone o un pc. 

Dopodiché sarai pronto!

Ecco i vari corsi disponibili, suddivisi per livello: 

Cliccandoci sopra, sarai immediatamente reindirizzato a quella pagina!

Vengono anche organizzate diverse dirette, durante le quali potrai fare domande agli insegnanti madrelingua, che ti risponderanno direttamente live!

Se vuoi rafforzare il tuo inglese, sfrutta questa iniziativa di solidarietà digitale durante la quarantena e inizia subito a studiare per migliorarti e darti molte più opportunità!


Siamo arrivati alla fine di questo blog post e se c’è una cosa che abbiamo imparato da tutti questi progetti di solidarietà digitale nati in quarantena, è sicuramente l’importanza del digitale.

Infatti, il mondo online è entrato sempre più a far parte delle nostre vite e, anche se spesso viene visto come una minaccia, durante situazioni come queste capiamo davvero che, se usato nel modo giusto, può diventare un grande alleato.

Non a caso, ci permette di rimanere uniti e connessi, vivendo in un mondo privo di limiti di tempo o di spazio.

Sempre più persone si stanno rendendo conto di questo cambiamento, di come il mondo del lavoro e dell’economia stia andando verso questa direzione: quella dell’innovazione.

Se pensi che una carriera nel digitale possa fare al caso tuo o vorresti anche solo semplicemente informarti su quelle che sono le possibilità per chi vuole “cavalcare l’onda” senza farsi travolgere, visita il sito di start2impact e scopri cosa il futuro ha in serbo per te!


Non perderti il prossimo blog post. Seguici su Telegram!