torna al Blog
Categorie
Mindset

Come organizzare lo studio in modo efficace: 5 Consigli pratici e veloci

Organizzare lo studio è fondamentale per restare al passo con gli esami senza stress. Scopri come farlo con 5 semplici consigli!

Arriva per tutti il momento in cui bisogna prendere in mano i libri per affrontare un test importante o per sostenere un’imminente sessione d’esami.

Quello che può succedere, però, è non avere la minima idea di come cominciare a studiare, non sapere in che modo organizzare il proprio tempo e come farlo senza andarsene in affanno.

Sono situazioni che hai vissuto?

Io sì, e ricordo benissimo l’ansia che ho provato fino a quando non ho trovato il giusto metodo per rimanere concentrata sui libri e non perdere del tempo prezioso.

Ecco perché oggi vedremo insieme quali sono i 5 consigli che ti aiuteranno a capire come organizzare lo studio in modo semplice ed efficace, per riuscire ad affrontare un test o un esame nella maniera più tranquilla e senza affanno!

1. Cambia la tua stanza

organizzaare lo studio efficacemente

Tempo fa ho scoperto questo metodo semplice ma incredibilmente efficace ed è stata la prima cosa che mi ha permesso di migliorare durante le mie sessioni di studio.

Consiste semplicemente nello scegliere una stanza diversa dalle altre, ad esempio rispetto alla tua camera da letto, per dedicarla solo al tuo apprendimento (o anche al tuo lavoro).

Può sembrare strano, banale, ma può davvero fare la differenza.

Avere uno spazio in cui dedicarsi agli hobby o al semplice riposo e uno, invece, in cui avere una mente più attiva e concentrata per lo studio, può aiutarti a separare meglio i momenti della tua giornata.

Un ambiente scelto da te solo per i tuoi studi ti offre meno distrazioni e ti aiuta a focalizzare i tuoi pensieri.  

Ma questo è solo il primo suggerimento, adesso passiamo al prossimo consiglio che potrà aiutarti a capire come organizzare lo studio in maniera efficace!

2. Prepara la tua scrivania

Come organizzare lo studio nel 2021

Anche questa può sembrare una cosa ovvia, ma non lo è affatto.

Probabilmente passerai gran parte della tua giornata davanti alla stessa scrivania, quindi avere tutto sotto controllo è fondamentale.

In questi casi diventa importante non solo avere libri e appunti a portata di mano, ma avere sempre a disposizione anche dell’acqua e degli snack sani che possano aiutare la tua concentrazione durante lo studio.

Questo perché? 

Perché bere acqua è necessario per mantenere alta l’attenzione e per potenziare le capacità mnemoniche.

Mangiare snack salutari come la frutta secca, invece, aiuta a mantenere alto l’umore e a rigenerare il nostro corpo con una bella dose di vitamina B, proteine e sali minerali.

Io preferisco mangiare una bella manciata di mandorle, ma ogni tanto anche la cioccolata è ammessa!

3. Come organizzare lo studio sfruttando al meglio il nostro tempo

come organizzare il tempo per studiare

Ecco, abbiamo scelto la nostra stanza e abbiamo posto sulla scrivania tutto quello che ci occorre per studiare.

Adesso è giunto il momento di capire bene come vogliamo gestire al meglio il nostro tempo.

La prima strategia di cui vorrei parlarti è quella di procedere per priorità.

Porsi interrogativi come: “Quali sono le cose più importanti che devo fare oggi? Con cosa posso cominciare?” definiscono le tue priorità e, in questo modo, creano uno schema che puoi seguire durante l’arco della tua giornata.

Appuntarsi obiettivi concreti può aiutarci a rimanere concentrati quando abbiamo uno scopo da raggiungere.

Usare il tempo che abbiamo a disposizione nel modo giusto, ci aiuta a lavorare in modo produttivo e intelligente

Piuttosto che iniziare a studiare pagine a pagine di libri a caso rischiando di andare in affanno, puoi cominciare a suddividere le tue giornate con tool adatti a gestire il tuo  tempo.

In questo post di instagram, ad esempio, i Membri della Community di start2impact hanno condiviso e consigliato i tool che utilizzano più spesso per studiare e lavorare meglio.

Io uso Google Calendar per organizzare e raggiungere i miei obiettivi di ogni tipo: dallo studio, agli impegni più disparati durante la giornata.

In questo modo, so quanto tempo posso dedicare ad ognuna delle mie attività e quanto ne posso dedicare allo studio del mio Percorso di Digital Marketing in start2impact.

Avere consapevolezza del proprio tempo e imparare a gestirlo, è il primo passo per capire come organizzare lo studio in modo efficace.

Ora vediamo insieme il prossimo consiglio!

4. Scopri che tipo di studente sei

come studiare in maniera efficae

Come studentessa, io non riesco ad evitare di prendere appunti, è più forte di me.

Ho bisogno di scrivere, solo così riesco a ricordare al meglio quello che voglio studiare.

Questo fa di me una persona portata all’apprendimento con appunti.

Nel caso tu sia come me, forse quello che sto per dirti potrà stupirti, ma esistono diversi tipi di apprendimento per diversi tipi di studenti:

  1. Apprendimento visivo: consiste nel ricordare meglio le nozioni da studiare tramite il supporto di video, immagini e dimostrazioni visive;
  2. Apprendimento audio: in questo modo, ricordi quello che impari ripetendo ad alta voce e ascoltando le registrazioni delle lezioni;
  3. Apprendimento con appunti: lo studio tramite la lettura e la scrittura dei tuoi appunti;
  4. Apprendimento cinestetico: consiste nell’imparare qualcosa con la pratica, commettendo errori e studiando in maniera più concreta.

Se vuoi approfondire l’argomento, in questo post spieghiamo al meglio queste tipologie di studio.

Soprattutto, spieghiamo perché abbiamo scelto l’apprendimento cinestetico per accelerare la crescita dei Membri della nostra Community su start2impact.

Adesso hai a disposizione diversi consigli su cui riflettere per capire che tipo di apprendimento preferisci e come organizzare il tuo studio di conseguenza.

Ma come mettere in pratica questi suggerimenti?

Andiamo a scoprire insieme come fare.

5. Diventa costante

come organizzare lo studio senza affanno

Molto spesso quando cominciamo a capire come organizzare lo studio, tendiamo a partire super entusiasti e, man mano, a lasciarci andare alle distrazioni sempre più frequentemente.

Iniziamo a procrastinare il nostro dovere e, alla fine, ci ritroviamo a ridosso della data del nostro esame con ancora tanto da studiare.

Come evitare tutto questo?

Educando noi stessi a diventare costanti con i nostri impegni.

Come abbiamo visto nel punto 3, organizzare i nostri studi in base alle nostre priorità e con obiettivi concreti da raggiungere, ci aiuta a schematizzare le nostre giornate.

Monitorare i nostri progressi, le ore che impieghiamo per studiare, appuntare quello che riteniamo corretto per poter migliorare, sono un modo per rimanere attenti e vigili su quello che stiamo facendo.

Come puoi notare da questo breve video, anche Domenico Coppolecchia, Social Media Specialist di start2impact, usa questo metodo per organizzare il suo lavoro ed essere più produttivo.

E se ho poco tempo per studiare? Come posso ricordare tutto quello che ho imparato?

Ancora una volta un post su instagram di start2impact viene in nostro aiuto. Questo nello specifico ci spiega perché generalmente tendiamo a dimenticare l’80% delle informazioni apprese nelle successive 48 ore. 

Questo effetto viene chiamato “Forgetting Curve” ma, come spiegato nel post, è possibile poterlo contrastare con tool e metodi più classici per prendere appunti nel modo più corretto.

Se riesci a rendere tutti questi metodi un’abitudine, diventerai costante nel portare a termine la tua sessione di studio e, nel corso del tempo, saprai anche come modificarla per renderla migliore.

Altri piccoli suggerimenti per organizzare al meglio il tuo studio

Abbiamo visto come saper pianificare il nostro tempo sia fondamentale per capire come organizzare lo studio al meglio.

A tal proposito, ti consiglio altri piccoli accorgimenti da aggiungere ai precedenti per ottenere risultati soddisfacenti:

  1. Aumenta la tua produttività: sapevi che esistono delle App che possono aiutarti a non perdere la concentrazione? Ne parliamo proprio in questo articolo con 7 App per la produttività: ecco come diventare efficienti;

  2. Studia con la musica: se non riesci a concentrarti nel silenzio assoluto, un metodo che posso consigliarti è quello di studiare con la musica. Personalmente a me piace molto perché mi permette di isolarmi dal resto del mondo e focalizzarmi sui miei obiettivi;

  3. Svegliati presto la mattina: può diventare molto utile per lo studio riuscire a svegliarsi presto la mattina. Lo so, per alcune persone il solo pensiero di alzarsi presto può essere un vero e proprio trauma, ma i benefici sono parecchi, specie se il tuo obiettivo è proprio quello di studiare al meglio.


Conclusione

come organizzare lo studio con start2impact

Capire come organizzare lo studio in modo efficace, è la chiave giusta per affrontare un esame o un test in tutta tranquillità.

Una cosa che ho scoperto con gioia e che può essere d’aiuto anche in momenti di difficoltà, sono senza dubbio i gruppi di studio.

Con i gruppi di studio, infatti, puoi confrontarti su un argomento con altre persone, ci si può aiutare e supportare a vicenda e stabilire nuovi obiettivi da raggiungere.

È quello che ho fatto anche io quando ho conosciuto i Membri della Community di start2impact.

Attraverso i gruppi privati su Facebook ho avuto la possibilità di partecipare a diversi gruppi di studio e Mastermind.

Queste sono occasioni per confrontarmi con gli altri studenti e ricevere i giusti stimoli per affrontare al meglio il mio studio in piattaforma. 

Come avrai notato anche tu, è stato proprio grazie al confronto tra i vari studenti di start2impact se oggi abbiamo visto insieme quali sono i tool migliori che possono aiutarti a gestire il tuo tempo senza andare in affanno.

L’uso dei tool può farti certamente capire che usare le competenze digitali nello studio è solo uno dei vantaggi che il digitale può portare nella vita di tutti i giorni.

In start2impact, infatti, hai la possibilità di scegliere fino a 6 Percorsi di Formazione Pratica per iniziare una Carriera nei Lavori del Futuro con l’obiettivo di migliorare la vita delle persone grazie al digitale e all’innovazione.

Proprio per questo i Membri della Community studiano con un apprendimento cinestetico, perché mettono in Pratica le conoscenze teoriche apprese nei vari Corsi con Progetti Reali.

Questi Progetti Pratici permettono agli studenti di sviluppare competenze tecniche (ancor prima di iniziare a lavorare) e di riflettere su tematiche a impatto sociale, capendo come generare un impatto positivo sulla vita delle persone. 

In seguito, ogni Progetto viene corretto da dei Coach, ovvero professionisti del settore con esperienza nazionale ed internazionale.

Con i loro Feedback Personalizzati ti spiegano esattamente cosa hai fatto bene e cosa invece dovresti migliorare. Così ti garantiscono una formazione, una crescita ed un miglioramento continui.


Spero di esserti stata d’aiuto e che, da adesso in poi, tu possa iniziare ad organizzare lo studio in maniera realmente efficace, senza andare in affanno o in ansia per esami o test vari.

Se anche tu, come me, condividi l’interesse per il mondo digitale, approfondisci i Percorsi presenti su start2impact!


Non perderti il prossimo blog post. Seguici su Telegram!