torna al Blog
Categorie
Lavoro

7 app per la produttività: ecco come diventare efficienti

Vuoi essere più efficiente? Queste 7 app per la produttività ti permetteranno di dare il massimo durante le tue sessioni di studio e lavoro, evitando distrazioni e perdite di tempo.

Utilizzi già qualche app per la produttività durante le tue sessioni di studio e di lavoro?

La produttività misura l’efficienza del nostro lavoro, ovvero la capacità di riuscire a portare a termine i nostri compiti nei tempi previsti e con il minimo sforzo.

Essere produttivi significa anche concentrarsi su ciò che è veramente importante, evitando distrazioni e perdite di tempo.

Se anche tu hai dovuto affrontare momenti di smarrimento in cui non riuscivi a concentrare le tue energie, conoscerai sicuramente quella sensazione di blocco che si prova quando ti siedi alla scrivania e non sai da cosa iniziare.

Quello di cui hai bisogno per sbloccare le energie e riconquistare la tua produttività sono la semplicità di esecuzione e l’organizzazione degli impegni.

Più renderai semplici e ordinati i compiti che devi svolgere, più sarà facile portarli a termine in tempo e con il minimo sforzo.

Per fortuna in nostro aiuto ci sono alcuni strumenti utili per migliorare la produttività ed è proprio di loro che andremo a parlare in questo blog post.

Anche il Team di start2impact utilizza alcune di queste app per ottimizzare il lavoro, rispettare le scadenze e non cadere in quella sensazione di smarrimento di cui parlavamo prima.

Quindi, ecco a te le 7 migliori app per aumentare la produttività!

1. Focus To-Do

app per la produttività focus to-do

Nel libro “Diventa chi sei” di Emilie Wapnick, la scrittrice parla di una tecnica molto semplice e interessante per gestire le energie durante i propri impegni chiamata “tecnica del pomodoro”.

Se non conosci Emilie ti consiglio di vedere questo video del suo intervento in una conferenza TED in cui parla dei vantaggi di essere multipotenziali.

La tecnica del pomodoro è stato sviluppato dallo scrittore e imprenditore Francesco Cirillo e il suo funzionamento è estremamente semplice, quanto efficace.

L’obiettivo di questa tecnica è alternare momenti di lavoro intenso (chiamati pomodoro) con delle brevi pause, quindi per ogni 25 minuti di focus farai 5 minuti di pausa prima di riprendere con il prossimo pomodoro.

Focus To Do è l’app gratuita creata sulla base di questa tecnica che imposta per te tutti i timer e ti avverte con un suono al termine di ogni pomodoro per avvisarti che è arrivato il momento di fare una pausa.

È disponibile anche come estensione per Google Chrome.

La sfida è cercare di completare più pomodori possibili per migliorare la tua produttività, giorno dopo giorno.

Durante i momenti di lavoro intenso potresti addirittura entrare nello stato di flow massimizzando così la tua produttività!

2. Notion

Notion è un'app per la produttività gratuita e utile per organizzare al meglio i tuoi impegni grazie ai template personalizzabili

Come abbiamo detto prima, organizzare i tuoi impegni ti aiuterà a incrementare la produttività.

Notion è lo strumento perfetto per tenere traccia delle scadenze, creare checklist, gestire calendari editoriali, spazi di lavoro condivisi e tante altre funzionalità.

Ecco perché abbiamo deciso di aggiungerla tra le migliori app per la produttività.

Puoi scaricare gratuitamente l’app per computer e smartphone, oppure se preferisci puoi utilizzarlo online dal sito di Notion.

Il punto di forza di quest’app per la produttività è la possibilità di organizzare i tuoi impegni scegliendo tra alcuni template già pronti all’utilizzo oppure creare il tuo da capo o, ancora meglio, personalizzare i template predefiniti in base alle tue necessità.

In rete puoi trovare tanti template realizzati da altri utenti che puoi scaricare e da cui puoi prendere spunto.

3. Google Calendar

Google Calendar è l'app per la produttività in cui tenere traccia degli impegni settimanali e programmare le call di google meet

Google Calendar è l’app per la produttività della suite di Google che ti farà essere sempre puntuale per le call di lavoro e per gli appuntamenti più importanti.

In un recente aggiornamento è stata integrata in Google Calendar una funzionalità per programmare e partecipare alle call di Google Meet direttamente dall’app.

Snellire il processo per migliorare la produttività, ricordi?

L’integrazione con Meet è una funzionalità molto utile soprattutto in questo periodo in cui si lavora da remoto per il contenimento dell’emergenza sanitaria.

Se anche tu lavori con questa modalità potrebbe interessarti il nostro blog post sui 5 modi per aumentare la produttività nel lavoro da remoto.

Con quest’app gratuita di Google non perderai più nessun appuntamento importante!

Google Calendar ti permette anche di programmare una notifica che ti avviserà qualche minuto prima dell’evento in programma, così avrai tutto il tempo per preparati.

4. Asana

Asana è l'app per la produttività perfetta per coordinare il lavoro di un team

Quando si tratta di organizzare il lavoro di un team, Asana è il tool adatto!

Quest’app per la produttività ha delle funzionalità molto utili per migliorare il lavoro di gruppo, come ad esempio l’assegnazione dei task ai singoli membri del team e la possibilità di impostare una data di scadenza entro cui terminare il lavoro assegnato.

Asana è un tool progettato con lo scopo di facilitare la comunicazione e la collaborazione all’interno del team, in questo modo si riducono i tempi morti, i processi diventano più snelli e la produttività del singolo e del gruppo aumenta significativamente.

Anche il team di start2impact utilizza Asana per assegnare e coordinare gli incarichi da svolgere ai membri del gruppo.

5. Slack

Slack è l'app per la produttività del team che integra software di terze parti per lo scambio di file e migliora la comunicazione grazie alla creazione di canali

Un’altra app molto utile per il team work è Slack.

Dimentica le interminabili comunicazioni con i colleghi tramite mail, con Slack la comunicazione diventa facile ed immediata, molto simile alla messaggistica dei famosi Whatsapp e Telegram.

Una delle funzionalità più interessanti di quest’app per la produttività è la gestione di canali dedicati alle specifiche divisioni oppure ad un progetto a cui lavora solo una parte del team.

All’interno dei canali i partecipanti potranno collaborare tra di loro in tempo reale, scambiare file e tenere traccia di tutte le conversazioni che avvengono tra i membri della squadra.

Il vero punto di forza di Slack è l’integrazione con software di terze parti come Asana e Google Calendar di cui abbiamo parlato poco fa, ma anche GitHub, Google Drive, Zoom e tante altre.

In questo modo potrai scambiare file presenti su una di queste piattaforme direttamente da Slack, senza dover passare tra un’app e l’altra.

Slack riesce a portare la collaborazione tra colleghi ad un livello superiore, per questo viene usata anche dai team di Vodafone, Shopify e addirittura dalla NASA!

Anche il team di start2impact non ha potuto fare a meno di quest’app per la produttività e la utilizza integrandola con Asana.

6. StayFocusd

Stayfocusd è un'estensione di google Chrome che limita l'utilizzo dei siti web per migliorare la tua produttività

Se ti capita spesso di perdere tempo sulle home dei social network e vorresti dire basta a questa cattiva abitudine leggi attentamente questo paragrafo, potrebbe fare al caso tuo.

StayFocusd è un’estensione di Chrome, tra le migliori app per la produttività, è quella che metterà a tacere tutte le distrazioni.

Il suo funzionamento è molto semplice.

Prima di tutto individua tutti i siti che per te sono una distrazione e decidi un limite di tempo che sei disposto a spendere su ognuno di loro.

Ad esempio, se ti accorgi di passare troppo tempo su Facebook e vuoi limitare la tua navigazione sul social a 5 minuti ogni due ore, tutto quello che dovrai fare è impostare questo limite su StayFocusd.

Passati i tuoi 5 minuti di navigazione su Facebook, StayFocusd bloccherà la pagina per il tempo che hai stabilito.

Questa estensione ti permette anche di bloccare l’accesso a tutti i siti web, a esclusione di quelli utili per lavorare (come Documenti Google).

Grazie a StayFocusd la tua produttività sarà al sicuro da tutte le possibili distrazioni.

7. Language Tool

Language Tool è l'app per la produttività che ti permette di scrivere senza errori

Tra le migliori app gratuite per la produttività questa è senza dubbio quella adatta per scrivere senza errori.

Revisionare testi per assicurarvi della fluidità dei paragrafi e dell’assenza di errori può richiedere molto tempo, soprattutto per i documenti più grandi.

In questi casi, per non rallentare la tua produttività, Language Tool è lo strumento di cui hai bisogno.

In pochi secondi avrai una revisione del tuo documento, ti mostrerà tutti i possibili errori e i suggerimenti per migliorare la forma del testo. Le lingue disponibili sono 27, tra cui l’italiano.

Puoi digitare il testo direttamente nell’editor del sito di Language Tool, oppure incollare soltanto la porzione di testo che desideri revisionare.

O ancora meglio, se lavori utilizzando Documenti Google puoi installare Language Tool come componente aggiuntivo e avere una revisione in tempo reale.

Conclusione

con queste 7 app per la produttività migliorerai la qualità dello studio e del tuo lavoro

La produttività è un elemento essenziale per lavorare e studiare in modo efficace ed efficiente, ovvero riuscendo a raggiungere il proprio obiettivo con il minimo sforzo.

Il segreto per essere produttivi è rendere ogni processo semplice e su misura per noi, inoltre bisogna organizzare gli impegni per avere tutto sotto controllo.

Fai buon uso delle app per la produttività di cui abbiamo parlato in questo blog post, scegli quelle adatte alle tue necessità e preparati a dare il massimo durante le tue sessioni di studio e di lavoro.

Inoltre, sul profilo Instagram di start2impact puoi trovare 4 consigli che ti aiuteranno ad aumentare la produttività lavorando da remoto.

In descrizione troverai anche altri suggerimenti da parte di alcuni membri del team di start2impact!


Condividi queste risorse con i tuoi amici e segui il canale Telegram di start2impact per non perdere i prossimi blog post!